Questo non è un libro, e io non sono la grafica del libro…?!

Questo non è un libro, questa è una piccola finestra sul mondo..non solo della letteratura ma di quello che c’è di più intimo nella poesia di Emily. Parlo di finestra aperta perché l’approccio grafico scelto vuole essere un modo semplice ma che ti fa volare, che è capace “di portarti in terre lontane”.

Già a partire dal formato lo studente o chiunque si approcci al libro ne rimane incuriosito – provate a metterlo nella libreria: seppur piccolo vorrà spuntare o sgusciare fuori e farsi notare tra gli altri testi. Words & Images è solo una goccia di quello che trovate in questo libro. Le “words” non le leggiamo soltanto ma le viviamo attraverso le immagini, e le “images” non le guardiamo semplicemente, le assaporiamo attraverso le parole della poesia.

ll colore gioca un ruolo fondamentale, come pure l’idea del diario (seppur antico) che rende l’approccio soprattutto per i più giovani molto vicino a cose che sembrano a prima vista lontane.
Scoprire che una “vecchia signora” dell’800 vedeva le cose non in “bianco e nero” ma in un modo così personale, creativo seppure semplice (perchè fanno parte del quotidiano) penso sia importante per un ragazzo di oggi. Tutto grazie ad uno strumento giusto, un libro che è appunto una finestra, ma senza vetro, che ti permette di andare oltre quello che vedi.

La grafica, i segni non sono lasciati al caso, ma tutto facilita la comprensione del testo e del ‘personaggio’ Emily Dickinson creando un vero ri-tratto fatto di parole, linee, foto…
(Durante il Festivaletteratura 2011 ho partecipato ad un evento-laboratorio con l’illustratore A. Sanna (che tra l’altro ha gentilmente offerto una sua illustrazione per la prima di copertina) e il fotografo Massimiliano Tappari: la parola ri-tratto è un prestito da quell’evento… )

Arte, fotografia, letteratura collaborano nel libro in modo armonioso. Penso che la buona riuscita sia anche il risultato della bellissima collaborazione che c’è stata con Silvana, che ringrazio ancora per questa importante occasione di scambio!

Dopo aver lavorato a questo libro, mi è capitato di vedere le cose in modo differente. E di soffermarmi a fotografare delle “pearl drops” che forse prima non avrei notato…

Caterina Breda

Emily Dickinson, Words and Images - Questo non è un libro, e io non sono la grafica del libro…?!

Lascia un Commento

*